Miasino Lago d’Orta

Lungo la riviera occidentale del Cusio, a mezza costa tra il lago e la montagna, si trova il bellissimo comune di Miasino.

Borgo di origine galllica, Miasino si arricchì, grazie alla folta presenza di famiglie borghesi o aristocratiche fra il Seicento e il Settecento, di diverse residenze signorili. Una delle case piu eleganti del lago d’Orta si trova proprio al centro del paese: è Villa Nigra, edificio caratterizzato da grandiosi loggiati interni, balaustre in granito e ferro battuto e decorato da pregevoli affreschi.

Tra i luoghi di interesse storico e artistico merita una visita la parrocchiale di San Rocco: la chiesa, proclamata monumento nazionale, presenta al suo internoo un marmoreo altare secentesco nonché importanti quadri e affreschi. Altro edificio di interesse turistico è la chiesa parrocchiale della frazione di Pisogno, caratterizzato da una particolarissima facciata barocca.

Adagiato su di un falsopiano verdeggiante fra la Motta di Carcegna e i Monti Formica e La Guardia, Miasino è anche un ottimo punto di partenza per numerose escursioni naturalistiche.

Il Comune di Miasino, situato a 479 metri s.l.m., si erge sulla sponda orientale del lago d’Orta, estendendosi su di una superficie di 5,48 Kmq. Il capoluogo, Miasino (un tempo chiamato Milliacinii), è adagiato su di un verde falsopiano fra la Motta di Carcegna e i Monti Formica e La Guardia; la frazione di Pisogno, aggrappata al Monte Formica, è separata da Miasino dal torrente Agogna, mentre Carcegna è la naturale prosecuzione verso il lago d’Orta.
La piccola “regione” di Tortirogno costituisce, infine, il porto sul lago del Comune di Miasino.

Molte costruzioni settecentesche di stile barocco, alcune ville dell’800 e diversi patrimoni architettonici di grande valore (tra cui la Chiesa Parrocchiale di San Rocco e Villa Nigra), testimoniano l’antico splendore di questo Comune che ha avuto nella sua lunga storia ospiti e villeggianti d’eccezione nonché illustri cittadini.


Tra i principali, i pittori Giuseppe Zanatta (1635-1720) e Giovan Battista Cantalupi (1732-1780), l’Architetto Sacerdote Giovanni Antonio Martelli e gli scrittori Onorio Guidetti e Matteo Alesina (XVII secolo).
E ai giorni nostri ha dato lustro al Comune il campione del Mondo di Canottaggio Stefano Basalini.
Il Comune di Miasino è luogo ideale per bellissime passeggiate nelle storiche vie (ammirando gli antichi portali, fra i più belli del Cusio) e per svolgere escursioni rilassanti a contatto con la natura. Insomma, un luogo da visitare!

Come arrivare

In auto: lungo l’autostrada A26 uscire al casello di Borgomanero, oltrepassare l’abitato di Borgomanero e, tramite la SR 229, raggiungere Gozzano. Da qui attraverso le strade provinciali 87 e 43, raggiungere Miasino. Il paese dista 43 km dall’aeroporto della Malpensa.
In treno: la stazione ferroviaria più vicino a Miasino è quella di Orta (2 km).

Miasino Lago d’Orta

Contattaci per organizzare il tuo evento ! Tel. ( +39 ) 3936058906 – 3488258398 Mail: info@lagodortaguide.com