Navigazione sul Lago d’Orta

Possibilità di organizzare giormalmente escursioni all’isola di San Giulio e crociere notturne

Programmi speaciali per vedere dal lago  ai fuochi di San Vito a Omegna

Il paesaggio cusiano comprende la sponda orientale ai piedi del Mottarone (1491 m.s.l.m), confine naturale tra il lago d’Orta e il Maggiore, con i paesi di Pettenasco, Miasino, Armeno e Ameno.

La cittadina più importante anche in ordine di grandezza è Omegna, località nota per il distretto dei casalinghi (Alessi, Lagostina, Piazza) e per lo spettacolo pirotecnico che si ripete ogni ultima domenica di agosto.

Il Monte Rosa è ben visibile da Gozzano, cittadina situata sulla sponda sud del lago.

Sulla sponda occidentali i borghi di San Maurizio d’Opaglio, noto per il distretto dei rubinetti e valvolame, Pella, Alzo, Ronco, Oira e Nonio. Questa sponda separa il lago dalla Valsesia e quindi Vercelli.

Orta San Giulio è situata su una penisola al centro della sponda orientale dell’omonimo lago, a 45 chilometri dal capoluogo Novara.

Il centro di Orta, completamente pedonalizzato, è caratterizzato da viuzze strette molto pittoresche: la principale corre parallela alla riva del lago e si interseca con alcune ripide viette che si allontanano dal lago portando verso il Sacro Monte dedicato alla vita di San Francesco (Patrimonio Mondiale dell’UNESCO).

Da un lato della piazza principale (piazza Motta), dalla quale partono le imbarcazioni dirette all’Isola di San Giulio, si trova la salita della Motta alla cui sommità è posta la parrocchiale di Santa Maria Assunta, costruita nel 1485.

In piazza Motta si trova anche il Palazzo della Comunità della Riviera di San Giulio, risalente al 1582. In questo edificio civile il Castellano esercitava il potere legislativo ed esecutivo per mezzo del Consiglio Generale, organo composto dai rappresentanti della “Riviera di San Giulio”.

Sede attuale del municipio di Orta è Villa Bossi con un bel giardino affacciato sul lago.

Fa parte del comune di Orta San Giulio l’unica isola del Lago d’Orta, l’Isola di San Giulio.

L’isola è dominata dall’edificio del Monastero di clausura, costruito nel 1841 sulle rovine del castello.

Le monache benedettine sono dedite a “lavori manuali e all’ospitalità spirituale”.

Navigazione sul Lago D’Orta

per prenotare la tua visita guidata, contattaci  al tel. ( +39 ) 3936058906 – 3488258398

info@lagodortaguide.com